1 slide_1 moving3 2 3 4

Sopralluogo gratuito

Preventivo Traslochi
  1. Per ricevere un preventivo gratuito basta compilare il form sottostante in tutti i suoi campi.
  2. Che tipo di servizio ti occorre?
    Prego selezionare dove sostare
  3. Al carico i mezzi devono sostare:
    Prego selezionare dove sostare
  4. LUOGO DI CARICO
  5. Città di partenza:
    Prego manca la Città di partenza:
  6. Piano:
    Prego selezionare il Piano
  7. LUOGO DI SCARICO
  8. Città di destinazione:
    Prego manca la Città di destinazione
  9. Piano:
    Prego selezionare il Piano
  10. DATI CLIENTE
  11. Cognome/Nome
    Prego manca il Cognome/Nome
  12. Telefono:
    Prego manca il Telefono
  13. Cellulare:(*)
    Prego inserire il Cellulare.
  14. E-mail(*)
    Email non valida.
  15. ELENCO DEI BENI DA TRASLOCARE
  16. Cucina:
    Prego manca il Cellulare
  17. Occorre modificare la cucina?
    Input non valido
  18. Sala:
    Prego manca il Telefono
  19. Cameretta 1:
    Prego manca il Telefono
  20. Cameretta 2:
    Prego manca il Telefono
  21. Camera Matrimoniale:
    Prego manca il Telefono
  22. Studio:
    Prego manca il Telefono
  23. Bagni:
    Prego manca il Telefono
  24. Terrazzo e Garage:
    Prego manca il Telefono
  25. N° Scatole:
    Prego selezionare il Piano
  26. Pianoforte?
    Input non valido
  27. Data trasloco:
    Prego manca la data
  28. Note:
    Input non valido
  29. Come sei venuto a conoscenza di noi?
    Prego selezionare il Piano
  30. Input non valido

Domande frequenti

In quanto tempo ricevo il preventivo?


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 La risposta ti verrà data in tempi brevi.Richiedere un preventivo è il primo passo per conoscere tutti i dettagli del tuo trasloco, dai servizi che offriamo al costo. Tale preventivo puoi chiederlo anche on line compilando l'apposito modulo o potete contattare il nostro call center Clienti Italia 0823 810527 – 329 0755023. Ricevendo il tuo preventivo potrai vedere la descrizione di tutti i servizi che la nostra azienda offre dallo smontaggio, montaggio mobili all'imballaggio dei fragili, ritiro mobili in eccedenza e trasporto moto. "Puoi visionare tutti i nostri servizi alla voce servizi del menu" Richiedendo il tuo preventivo potrai chiedere all'azienda che tipo di servizio ti occorre, solo il trasporto, trasporto con smontaggio e montaggio mobili, imballo di tutto il contenuto dei mobili, il ritiro di mobili in eccedenza, trasporto di un pianoforte o di una moto. Inoltre con il nostro servizio taxi merci potrai richiedere il preventivo per il trasporto di poche cose in tutta Italia.

E’consigliabile un sopralluogo?

sopralluogo

è sempre consigliabile richiedere Un sopralluogo è poi è assolutamente gratuito e privo di impegno, fondamentale per pianificare accuratamente ogni dettaglio di un trasloco, anche solo per stilare un preventivo di spesa.

Come si richiede un sopralluogo?

preventivoPer richiedere un sopralluogo gratuito basta chiamare il nostro Call Center Clienti Italia ai seguenti numeri: 0823 898494 – 334 3816060 -3382695936
Chiamaci per un  sopralluogo gratuito,insieme valutiamo tutte le fasi del tuo trasloco. 
Traslochi Mirra è specializzata in lavori impeccabili pensati per organizzare in modo pratico e soprattutto completo traslochi di casa, uffici, esercizi commerciali ecc. Puoi richiedere un preventivo gratuito senza impegno, riceverai la visita di un nostro collaboratore per definire il prezzo e valutare tutte le fasi del tuo trasloco. In questo modo non solo garantiamo la nostra serietà, ma calcoliamo il reale costo del servizio in base alle caratteristiche dei beni da traslocare. Contestualmente si valuterà quale piattaforme aeree e scale adoperare e le varie fasi di imballaggio, gli spostamenti con i mezzi ecc..
Offriamo un preventivo di traslochi totalmente gratuito e non impegnativo eseguito con la massima attenzione al maggiore risparmio per i clienti. Da sempre Traslochi Mirra si contraddistingue per il suo servizio ed i suoi prezzi vantaggiosi.

Tempi per terminare il trasloco?

Quanto tempo dura il trasloco?

Il tempo per la definizione del trasloco dipende prevalentemente dal numero di stanze da traslocare, del tipo di protezione da apportare al mobilio, se vi è la possibilità di montare la scala aerea, se il mezzo non dista dal luogo del carico e scarico e ovviamente dalle distanze. Se infatti il trasloco viene effettuato all'interno della vostra città o nelle sue immediate vicinanze, dovrebbero essere sufficienti un paio di giorni fra imballaggio, carico e scarico. Se invece il trasloco si deve svolgere da una città all'altra ed il numero di chilometri da percorrere è cospicuo, dovrebbe durare non oltre i 3 giorni.La nostra ditta di trasloco, grazie alle attrezzature moderne ed al personale esperto, cerca sempre di impiegare il minor tempo possibile senza trascurare alcun particolare e per garantire un ottimo servizio di traslochi.

Come disfarmi di alcuni mobili?

mobilidarottamare

Ritiriamo qualsiasi arredo o oggetto di qui vuoi disfarti. la nostra azienda puo ritirare i vostri vecchi mobili. Per informazioni  chiamare al 338 2695936

I cassetti vanno svuotati?

Vi consigliamo cosa fare con il contenuto dei cassetti
La prima cosa da procurarsi sono le scatole, quelle ideali sono di misura 40 x 40 x 60, quale potete richiederle alla notra azienda.

Suggerimenti su come confezzionare le scatole

Per confezzionare tutto il contenuto dei cassetti
Una volta procurato le scatole, posizionate tutto ciò che è contenuto nell'interno dei cassetti e d'armadio, escludendo i capi appesi, perche per essi saranno adoverati appositi contenitori in plastica, puoi visionarli cliccando Qui

Come siggillare le Scatole

Adoperate del nastro Adesivo
Quano la scatola è piena chiudete i lempi siggillandola con del nastro adesivo, è opportuno scrivere sulle scatole con un pennerello rosso cosa contiene e in quale stanza va depositata.

Come trasportate i miei vestiti?

 
contenitori per abiti

Per il trasporto dei tuoi abiti la nostra azienda mette a tua disposizione degli armadi in plastica dove i tuoi abiti v'errano riposti con tutta la cruccia. Gli armadi ti verranno consegnati la mattina stessa del trasloco. Quando si arriverà alla nuova abitazione , dopo l'accurato montaggio del tuo armadio, i tuoi abiti verranno risistemati all'interno dello stesso. Tutto queste consente al cliente di avere i propri abiti subito pronti all'uso in quanto non essendo stati piegati non sono stati maltrattati. Ogni contenitore contiene all'incirca 20 abiti. Nel caso che il Vostro trasloco deve essere scaricato presso un deposito,ti v'errano forniti contenitori in cartone in modo che quando verrà consegnato il materiale i tuoi abiti potranno essere risistemati nell'apposito armadio.

Cosa occorre per imballare i fragili?

scatoleScatole in Cartone

Consigli su come confezzionare le scatole
La prima cosa da procurarsi sono le scatole, le scatole ideale sono di misura 40 x 40 x 60, quale potete richiederle alla notra azienda.

scatole polisteroloPatatine di polisterolo

Per proteggere i fragili vi consigliamo di adoperare delle patatine di polisterolo
Una volta che i piatti, bicchieri e tutti gli oggetti delicati sono stati protetti fasciandoli con il pluribbal - plastica a bolle d'aria- adagiadele nel fondo della scatola, quano il primo strado e completato riempite i vuoti con le patatine di polisterolo, tagliate un cartone alle stesse misure della scatola e lo poggiate sul primo strado, continuate a riempire la scatolo con lo stesso procedimento, alla fine riempite tutti gli spazi vuoti con le patatine di polisterolo.

confezzionareCome siggillare le Scatole

Adoperate del nastro Adesivo
Solo quano vi siete assicurati che nell'interno della scatole non vi sono spazi chiudete i lempi della scatola siggillandola con del nastro adesivo, è opportuno riporre evidenziare sulle scatole con un pennerello rosso la scritta FRAGILE.

Come trasportare le piante?


Quando cambiamo casa è importante trasportare le piante creando meno danni possibili, per questo vi consigliamo noi come fare. Ci sono due modalità per farlo:Vi consigliamo di lasciare le piante nella vecchia casa e di trasportarle due giorni dopo il trasloco, è opportuno annaffiarle due giorni prima del trasporto onde evitare che l'acqua possa fuoriuscire dal vaso. Per il trasporto potete optare in tre soluzioni, 1° potete trasportarle con la vostra auto sempre che siano piante di una certa consistenza, altrimenti vi conviene passare alla 2° ipotesi quale di chiedere alla ditta di traslochi se provvede a trasportavi le piante con un loro furgone. Comunque sia la conclusione vi consigliamo di trasportarle almeno due giorni dopo il trasloco, in modo da poter sistemare la casa dopo la fase del trasloco, in questo modo avrete la possibilità di collocare le piante nel posto giusto senza dimenticare di annaffiarle. Terza opzione potete affidarvi ad un fioraio di fiducia o ad un giardiniere i quali avendo dimestichezza cureranno le piante prima del trasporto.

Traslochi fai da te


Non è sempre consigliabile fare un trasloco da se.
Per organizzare un trasloco da soli diventa una grossa
Impresa.
Bisogna affidarsi ad amici e parenti che vi da in prestito un furgone, inoltre dovete trovare dei facchini che vi aiutino per la fase di carico e scarico della merce, dovete procurarvi un falegname esperto che abbia cura dei vostri mobili per lo smontaggio e montaggio.
Il problema più grande è quando si hanno dei bimbi piccoli. quindi in base a tutti questi fabbisogni non troverete alcun risparmio, quindi vi consigliamo di affidatevi direttamente a noi.
Affidandovi a noi non si ha più il problema di dove reperire delle scatole e materiali di imballo, come procurarsi un camion, trovare amici o parenti che vi aiutino a preparare le scatole e smontare i mobili e trasportare il tutto nella nuova casa.
Noi siamo dotati di tutte le attrezzature necessarie come elevatori per traslochi, camion, contenitori per abiti, materiali di imballo e uomini capaci di smontare, trasportare e montare il tutto in giornata.
Saremo lieti di potervi offrire un servizio eccellente a costi contenuti

Per l’occupazione del Suolo Pubblico?

occupazioneSe l’edificio di partenza o di destinazione è situato in prossimità di una strada dove si prevede lo stazionamento dei mezzi durante la fase di carico/scarico, è necessario provvedere alla richiesta di permessi per l’occupazione di suolo pubblico secondo quanto previsto dal Codice della Strada. A questo aspetto potrà provvedere il cliente direttamente disbrigando le pratiche per la richiesta di permesso presso il Comune in cui è situato l’immobile.

Notizie

Consigli per Trasloco di ufficio

ufficio

Quando si pensa a un trasloco si immagina necessariamente una casa o un appartamento. In genere è quasi sempre a una abitazione privata che si pensa. Ma non è sempre così. Può capitare di dover effettuare il trasloco di un ufficio. Ma non c’è poi chissà quanta differenza e non è certo un problema. Ci sono solo alcune accortezze e in alcuni casi molte più persone da tenere in considerazione, con le loro relative esigenze.
Quanto più grande è l’ufficio e il numero di persone che ci lavorano tanto più complicato, ma non impossibile, sarà effettuare il trasloco.
Il trasloco di un ufficio richiede di soddisfare, come dicevamo, le esigenze di più persone per cui, prerogativa necessaria e fondamentale sarà l’esecuzione in tempi brevi avendo cura soprattutto, che tutto venga rimesso al posto stabilito e che ogni persona abbia i propri mobili e accessori.
Questo tipo di trasloco può interessare ogni tipo di ufficio. Spesso le aziende, gli Enti Pubblici effettuano numerosi spostamenti sia interni o con cambio di sede; di conseguenza hanno spesso l’esigenza di affidarsi a ditte di traslochi qualificate che dispongano di una adeguata attrezzatura e un team di operai specializzati che siano in grado di trasferire tutto il materiale cartaceo e l’arredo nella stessa sede o in altra locazione.
Affidarsi a una buona ditta di traslochi può essere sul serio la chiave vincente per portare a termine il trasloco di un ufficio in maniera ottimale. Confrontarsi con dei professionisti vi aiuterà a evitare spiacevoli disguidi.
Ogni ufficio ha i propri orari, così come tutte le persone che ci lavorano di conseguenza, a differenza di una abitazione, non è pensabile di effettuare il trasloco in orari di lavoro e se è necessario lo si dovrà fare rapidamente e senza arrecare eccessivo disturbo. Nella maggior parte dei casi le operazioni di smontaggio e imballaggio, quindi, dovranno essere svolte quando l’ufficio è operativo tenendo conto della disponibilità degli impiegati e cercando di non creare problemi con il loro lavoro.
Nel caso in cui l’ufficio non possa ridurre o sospendere la propria attività il trasloco dovrà essere eseguito durante i giorni festivi o durante le ore notturne. In questo caso ci sarà un aumento di costi.
Prevedere tutto ciò sarà necessario anche per stilare un buon preventivo. Ovviamente vi consigliamo di accordarvi precedentemente con la ditta dei traslochi in modo da stabilire i tempi, i costi (il preventivo varia in base ai servizi che la ditta dovrà fornire e che comprendono oltre allo l’imballo masserizie, smontaggio e montaggio mobili, carico e scarico e personale da utilizzare) e assicurarvi che questo servizio sia effettuato al meglio.
La conferma dei giorni per effettuare il trasloco dell’ufficio deve essere stabilita pochi giorni prima in quanto il cliente deve avere necessariamente la certezza che tutto sia pronto nella nuova sede. Le utenze (vi consigliamo di visionare la sezione apposita del sito) e in particolar modo i pc e le linee telefoniche dovranno essere perfettamente funzionanti.
Anche per il trasloco di un ufficio una delle fasi più delicate è l’imballaggio.
In ufficio ci sono quasi sempre materiali importanti come documenti, archivi, registri ecc ed è fondamentale che niente vada perso o danneggiato durante il trasporto. La relativa sistemazione degli archivi, prima e soprattutto dopo tenendo conto di come sia predisposto il sistema di archiviazione è uno dei compiti più importanti.
È fondamentale numerare le scatole e porvi un’etichetta che indichi il contenuto così da facilitare la persona che dovrà risistemare il tutto, che potrebbe essere anche qualcuno della ditta di traslochi o comunque un estraneo, per questo sarà necessario che tutto sia sistemato e ordinato al meglio.

Per il trasferimento di mobili verranno poste delle etichette autoadesive contenenti nominativo e numero di stanza in questo modo le postazioni di lavoro ritorneranno facilmente al loro posto.
Tenendo presente tutti questi elementi, il trasloco di un ufficio non sarà un problema e soprattutto non rallenterà le normali attività lavorative.

Come depositare i mobili

depositomobili

Una delle caratteristiche principali di un trasloco è che di solito in una o al massimo due giornate si conclude. È più facile quindi programmare il tutto dall’inizio alla fine e valutare i tempi effettivi.
Ci sono però tante altre situazioni possibili, per esempio un trasloco in un’abitazione nuova o da ristrutturare. Ogni situazione può avere i suoi problemi. Molto spesso capita che ci siano ritardi con le consegne degli appartamenti nuovi o da ristrutturare, in questa occasione, ovviamente, non è possibile effettuare il trasloco in pochi giorni. Può anche capitare che si sia costretti a lasciare libera la vecchia abitazione al nuovo proprietario e si ci sposti per questo momentaneamente in un altro appartamento che non è quello definitivo e di destinazione dei mobili. In questi casi sarà possibile sfruttare un servizio extra che molte aziende di traslochi offrono, cioè un servizio di custodia mobili. Questa soluzione garantirà l’integrità dei vostri mobili per tutto il periodo necessario.

Questo stallo temporaneo solitamente avviene in alcuni box che le ditte di traslochi in genere dispongono e che sono destinati esclusivamente a questo impiego. Questi box garantiscono la conservazione di mobili e masserizie, custodendo il tutto con la massima cura.
Ovviamente vi consigliamo di accordarvi precedentemente con la ditta dei traslochi in modo da stabilire i tempi, i costi (il preventivo varia in base ai servizi che la ditta dovrà fornire e che comprendono oltre allo stallo anche l’imballo masserizie, smontaggio e montaggio mobili, carico e scarico e personale da utilizzare) e assicurarvi che questo servizio sia effettuato al meglio. Che gli spazi che ospiteranno i vostri mobili siano adatti, asciutti e facili da raggiungere.

Una volta fatto ciò potrete dare il via al trasloco. Quando si ci trova per la prima volta alle prese con un trasloco non è facile pensare ad ogni singolo momento e a tutto quello che avverrà, ma in pratica un trasloco consiste nello smontaggio e imballo accurato dei vostri mobili e masserizie. Se la prima destinazione dei vostri mobili è un box temporaneo è ovvio che l’imballaggio e il contenuto degli arredi (come quello degli armadi e di tutti i mobili della casa) dovrà essere effettuato al meglio utilizzando contenitori e materiali specifici per ogni arredo e prestando il doppio dell’attenzione alla disposizione degli oggetti. Non potendo calcolare esattamente i tempi, soprattutto in caso di consegna di una nuova abitazione, sarà buona norma annotare con precisione su scatole e imballaggi il loro contenuto e il grado di fragilità.
I mobili saranno portati presso il loro deposito quando il trasloco sarà terminato e lì verranno custoditi. Ovviamente potranno restarci tutto il tempo che occorre, previa un accordo. Quando sarà arrivato il momento di trasferivi nell’appartamento definitivo dovrete solo farveli riconsegnare.
Questo servizio di deposito è ovviamente da scartare quando si sceglie un trasloco fai da te. Troverete nella sezione Traslochi fai da te tutte le informazioni necessarie, ma in sintesi è bene sapere che organizzare un trasloco da soli è una grossa impresa: reperire delle scatole e materiali di imballo, procurarsi un camion, trovare amici o parenti che vi aiutino a preparare le scatole e smontare i mobili e trasportare il tutto nella nuova casa.
Proprio per questo vi consigliamo di affidarvi a delle imprese di traslochi, essi sono dotati di tutte le attrezzature necessarie come elevatori, camion, contenitori per abiti, materiali di imballo e uomini capaci di smontare, trasportare e montare il tutto e possono offrirvi tanti servizi utili, come il deposito, appunto.
In più se non si ha un amico che vi presti un furgone sarà necessario trovare dei facchini rischiando di far lievitare i costi, quindi affidarsi direttamente ad una ditta è la soluzione più facile.
Infine, come accennavamo all’inizio, il deposito può essere una soluzione anche in casi più banali come la ristrutturazione o la tinteggiatura del vostro appartamento.

Come organizzare il trasloco di casa?

comeorganizzareQuest’incombenza, spesso sottovalutata, richiede tempo, lavoro e soprattutto metodo ed organizzazione. Ecco, quindi, degli utili suggerimenti su come gestire senza stress e preoccupazioni un trasloco di casa.
Il materiale occorrente

Prima di iniziare un trasloco di casa occorre procurarsi un buon numero di scatole di cartone di varie dimensioni. Invece di acquistarle, potete provare a chiedere ad un negoziante di fiducia di conservare gli scatoloni usati per l’imballaggio delle merci oppure ad uno o più amici. Vi occorreranno anche altri materiali quali: dei rotoli di scotch da imballaggio (almeno un paio), dei vecchi quotidiani e dei fogli di pluriball (per imballare gli oggetti più fragili) e un pennarello (per scrivere il contenuto delle scatole).

Suggerimenti per il trasloco

Un prima importante regola da seguire è quella di iniziare ad imballare gli oggetti meno utilizzati. In questo modo eviterete di stravolgere da subito le vostre abitudini. Cercate di imballare insieme tutti gli oggetti di una stanza senza mischiarli con quelli delle altre stanze. Inoltre, imballate gli oggetti per tipologie (ad esempio riponete tutti le coperte in una stessa scatola e cosi via). Cercate di riporre sul fondo della scatole prima gli oggetti più pesanti adagiandovi sopra quelli più leggeri e delicati. In questo caso, ricordatevi di segnare sulla scatola di non capovolgerla. Non appesantire troppo le scatole. Avvolgete gli oggetti fragili (bicchieri, piatti, lampade ecc.) con dei fogli di pluriball. Riponete gli oggetti di valore in una stessa scatola tenendola sempre sotto controllo. Collocate gli indumenti in buste di plastica trasparenti. Molto utili sono le buste sottovuoto. Nel preparare le scatole, soprattutto quelle contenenti oggetti fragili, non lasciate mai spazi vuoti. Riempite gli spazi utilizzando delle buste di plastica o fogli di giornale.

A tutti almeno una volta nella vita sarà capitato di trovarsi alle prese con un trasloco, e per molti sarà stato difficile prima di tutto dal punto di vista emotivo ma anche e soprattutto dal punto di vista pratico. Un trasloco è un cambiamento radicale, che non si limita esclusivamente al giorno in cui avviene ma richiede molto tempo, preparazione e concentrazione anche nei mesi precedenti.

Pianificare prima di tutto metodi e tempi aiuta il corretto svolgimento di un trasloco, ma la scelta di ditte specializzate e tecnici qualificati gioca un ruolo fondamentale. Affidarvi a delle imprese di traslochi significherà prima di tutto avere meno problemi. Esse sono dotate di tutte le attrezzature necessarie come elevatori, camion, contenitori per abiti e materiali di imballo, di uomini capaci di smontare, trasportare e montare il tutto. I costi ovviamente varieranno a seconda dei servizi richiesti, quindi vi consigliamo di essere molto precisi durante la fase di stesura del preventivo. Definire un preventivo consente a una ditta di sapere quanti uomini utilizzare, che tipologia di furgoni, quanti giorni impiegare ecc. Se non si è precisi si rischia che al momento del trasloco la ditta dovrà chiedere un sovrapprezzo o non poter caricare le cose non elencate (vedi sezione specifica).
In più le ditte di traslochi possono offrirvi tanti altri servizi utili come per esempio il deposito.

Confrontarsi con dei professionisti eviterà comunque di incorrere in spiacevoli disguidi o nel rischio che qualcosa si lesioni o vada perso. Sono molte, infatti, le fasi di un trasloco e tutte devono essere svolte al meglio. Per fare in modo che ciò avvenga ognuno deve avere un ruolo specifico.
L’imballaggio e il contenuto degli arredi più delicati, come quello degli armadi e di tutti i mobili della casa deve essere effettuato al meglio utilizzando contenitori e materiali specifici per ogni arredo e rispettando le varie esigenze.

Quando si ci trova per la prima volta alle prese con un trasloco non è facile pensare ad ogni singolo momento e a tutto quello che avverrà, ma in pratica si tratta di smontare e impacchettare in un luogo e spacchettare e rimontare tutto in un altro.
Figura fondamentale in un trasloco è quindi quella del falegname esperto, abituato a muoversi anche in spazi ridotti, che smonta e imballa i vostri mobili utilizzando speciali materiali antiurto e antigraffio.
Pianificare quanto tempo richiederò smontare un mobile, valutarne il peso e lo spazio che occupa e la sua futura collocazione aiuterà non solo voi ma anche chi ha il compito di trasportarlo.

Non bisogna dimenticare che nella maggior parte dei casi sarà necessario l’utilizzo di piattaforme aeree che raggiungendo i piani più alti faciliteranno lo spostamento dei mobili stessi ma anche dei pacchi evitando così l’utilizzo di scale e ascensori condominiali che se occupati per tempi molto lunghi potrebbero arrecare disagio agli altri condomini. Una delle fasi sicuramente più delicate è questa: l’effettivo spostamento dei mobili e arredi, che varia a seconda dell’abitazione e soprattutto è influenzato da una serie di fattori, come l’altezza del piano di carico e se si tratta di una casa o di un appartamento in un palazzo.
Le ditte di traslochi si tengono costantemente al passo con i tempi e per garantire servizi efficienti e sicuri si avvalgono di nuove tecnologia all’avanguardia, attrezzature moderne che migliorano la qualità del trasloco e del trasporto dei mobili.
Penultima fase di un trasloco è infatti il trasporto vero e proprio di tutti i suppellettili e dei mobili, che può avere dei tempi brevi ma anche molto lunghi e che per questo viene effettuato con autocarri imbottiti a sospensioni pneumatiche, specifici per trasporti delicati.
Per ultimo, ma non per questo meno importante, una volta giunti a destinazione è richiesto lo spesso impegno della prima fase per rimontare i vostri mobili che verranno ricomposti con precisione e attenzione nella nuova abitazione.

Cambio di residenza e delle utenze


Vi suggeriamo come effettuare il cambio di residenza e delle utenze.
Vediamo passo passo chi dobbiamo avvisare:
Quando si effettua il trasloco della propria casa bisogna far fronte a diversi cambiamenti. La prima cosa da fare è necessario comunicare al comune il nuovo indirizzo di residenza. Tale segnalazione può essere effettuata da qualsiasi componente familiare, purchè abbia la maggiore età, bisogna essere muniti di documento di identità . Per ogni componente familiare, bisogna comunicare i dati anagrafici, i dati della patente di guida, in ogni caso è preferibile consegnare una fotocopia, se si possiede uno o più auto bisogna comunicare il numero di targa. Per adempiere a questo basta recarsi all''Ufficio Anagrafe del comune. Una volta effettuato il cambio di residenza in automatico si sarà la variazione sulla patente e sul libretto di circolazione. Bisogna attendere circa 180 giorni per ricevere tramite posta i talloncini adesivi con il nuovo indirizzo che bisognerà applicare sulla patente e libretti di circolazione. Non è necessario aggiornamento la carta d'identità si può aspettare al primo rinnovo del documento. Contestualmente saranno aggiornate in modo automatico le liste elettorali. Quando si effettua il cambio di residenza bisogna dichiarare la cessazione di abitazione dei locali liberati e di occupazione della nuova abitazione presso l'ufficio Tarsu addetto ai rifiuti solidi urbani, per tale dichiarazione è bene munirsi del proprio codice fiscale, dati catastali, la superficie calpestabile e la destinazione d'uso dell'immobile. Altri compimenti, bisogna richiedere il trasferimento fornitura e allacciamenti delle seguenti utenze: elettricità – telefono – acqua - gas - abbonamento RAI. Per ultimo bisogna comunicare alla posta il vostro nuovo domicilio.

Come scegliere una ditta di traslochi?

treruote bis

Evitate di ricevere un servizio del genere!..

Come scegliere una ditta di traslochi affidabile.

Noi vi consigliamo:
Quando si cambia casa si ha quasi sempre bisogno di un traslocatore, sovente quindi ci lasciamo consigliare da amici e parenti che in precedenza hanno traslocato, ma il più delle volte si richiede un preventivo tramite internet. Spesso capita di scegliere una ditta di traslochi che vi sembra più convincente per il modo in cui si presenta,alla bellezza di un sito in cui ci sono tante belle foto e tante parole, ma il più delle volte questo non corrisponde ad un'azienda affermata e altamente professionale. In realtà molti di questi siti sono semplicemente agenzie che, dopo aver ricevuto la richiesta di preventivo, la rivendono. Per intenderci, si procurano il cliente, girano il contratto a piccole ditte che il più delle volte non hanno attrezzature adeguate e quindi non possono garantire un servizio corrispondente alle aspettative del cliente. E non solo: Su internet ci sono tante ditte fasulle che espongono la propria ditta di traslochi dandoVi la possibilità di di un preventivo immediato, tale preventivo viene effettuato da un calcolatore automatico e non da persone esperte nel settore che curano il cliente nel valutare le esigenze di ogni singolo trasloco. Inoltre tali ditte fasulle propongono l'acquisto della vostra richiesta al costo di pochi euro a libero mercato esponendo a tutti la Vostra privacy Quindi vi consigliamo: prima di affidare il trasloco della vostra casa o il trasloco del vostro ufficio a delle persone che non sono traslocatori è opportuno che al momento dello stipulo del contratto ci sia la dicitura che il vostro trasloco non può essere trasferito a terzi per nessun motivo, garantendovi che il trasloco sarà effettuato con propri mezzi e personale.

Traslochi Mirra

Traslochi Mirra
Traslochimirra.it Traslocatori da sempre!...

    Indirizzo: Via Firenze coop. Tornado - 81055,
          Santa Maria Capua Vetere (CE)
   Telefono: 0823 898496
          Cell.: 338 2695936 - 334 3816060
          P. IVA: 04000820615
      Email: info@traslochimirra.it

Area Riservata